I ricordi dello zio stregone

” ‘Una volta misi fuori per i miei cani una scodella di biscotti. Arrivò per primo il più vecchio e ne mangiò la metà più uno. Poi arrivò il secondo cane e mangiò la metà di quelli che trovò più uno. Poi arrivò il terzo e mangiò la metà di quelli che trovò più uno. Poi arrivò il quarto cane, il più piccolo, e mangiò la metà di quelli che trovò più uno: e con questo non restò più alcun biscotto. Quanti biscotti c’erano all’inizio nella scodella?’
“Questo è il problema che mi pose mio zio”.
Qual è la risposta?

Raymond M. Smullyan, Satana, Cantor e l’infinito, Sfide Matematiche, Vol. 6.

About these ads

6 pensieri su “I ricordi dello zio stregone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...